Andiamo con gioia incontro a Gesù 9 visualizza scarica. elimineranno dal vangelo di Luca (e sarà quello proprio il tema che questa sera svilupperemo) un brano che per la comunità cristiana primitiva era inaccettabile e intollerabile. PREGHIERA / AVVENTO E NATALE. Il Magnificat [46] ... salirono sul tetto e lo calarono attraverso le tegole con il lettuccio davanti a Gesù, nel mezzo della stanza. inserito il 05/11/2014; 7335 visualizzazioni. Questo deve essere il tema della nostra vita se vogliamo prendere sul serio l'autentico discepolato. della montagna). l'autore è don Claudio Doglio, vedi home page 1 - home page 2. Intervenuti stamattina in Sala Stampa Vaticana, monsignor Vincenzo Paglia, presidente del Pontificio Consiglio per la Famiglia, e monsignor Diarmuid Martin, arcivescovo di Dublino, hanno illustrato lo “stato dell’arte”, conducendo nel vivo dello spirito dell’evento. Lo Spirito guida la storia della Salvezza 2. Quindi Luca fa della misericordia tutto il filo conduttore del suo vangelo dall’inizio fino alla fine, ma arrivato a un certo momento questo eccesso di In fondo al biglietto è citato Luca 6, 40. Il vangelo di Luca viene appunto definito il “Vangelo della misericordia” e racconta la vita di Gesù scegliendo la misericordia come principale filo conduttore. Per riflettere Quando si tratta di religione, la parola che deve per forza entrare nel discorso è la parola «salvezza». Particolare attenzione meriterebbe il Vangelo di Luca che uno studioso tedesco, Helmut Gollwitzer, ha idealmente posto in un suo commento sotto il titolo Die Freude Gottes, 'La gioia di Dio' (1952). Questo senso è che avanziamo nella saggezza e nell'amore davanti a Dio, che ogni anno cresciamo in maturità, sapendo come goderci di più la vita e perdonando gli errori degli altri con maggiore libertà. Il risultato di questo lavoro è un testo estremamente organico, dove i temi si sviluppano con continue riprese e chiarificazioni progressive. Spirito, è il tempo della Chiesa. 13,1-28,31: Secondo blocco: cammino di Paolo fuori dalla Palestina 1. L’evento si svolgerà a Dublino, dal 22 al 26 agosto 2018, ed avrà a tema: Il Vangelo della famiglia, gioia per il mondo. 9,32-11,18: attività di Pietro nella pianura del Saron e sulla costa. Il tempo nelle nostre vite ha un significato. ... LA CHIAVE PER ENTRARE NELLA GIOIA DEL REGNO Il capitolo sette di Luca è uno studio avvincente! Luca nel presentare l'avvenimento reale dell'annunciazione, ha voluto offrire un insegnamento teologico e la sua abilità sta nel mettere a confronto questi due episodi come se fossero due dittici, meglio due parti di un solo quadro: l'annuncio a Zaccaria e l'annuncio a Maria: la descrizione della nascita di Giovanni e di quella di Gesù: il cantico di Zaccaria e quello di Maria. 1,1 PROLOGO 1,1-4 Luca inizia il suo vangelo, al modo degli antichi storici, con una prefazione che indica gli intenti dell’opera, il metodo di ricerca delle fonti e le modalità d’esposizione dell’argomento. Ciascuno e ogni generazione cristiana Per lui, Gesù previene ogni merito degli uomini; arreca un dono che supera tutte le loro speranze e cambia la loro vita; ma attende anche una risposta da parte loro. 720), il commentario dell’esegeta friulano, docente alla Facoltà teologica del Triveneto e in altre istituzioni accademiche, esce con un contenuto quasi raddoppiato e aggiornato. ... Alcuni dicono che il Vangelo della gioia è quello di Luca. Vangelo di Luca. Secondo l'antica tradizione, Marco era discepolo di Pietro e scrisse il vangelo a Roma. Dal Vangelo secondo Luca Lc 2,15-20. MATTEOMATTEO 18. Lc 21, 5-38 presuppone che la distruzione di Gerusalemme sia già avvenuta; quindi, si impone una data dopo il … Il vangelo di Luca dice oggi: "Il bambino cresceva e si rafforzava, era pieno di sapienza e la grazia di Dio era con lui". 2. Per questo Luca organizza la parte centrale del suo Vangelo (9,51-19,28) come un grande “viaggio di Gesù dalla Galilea a Gerusalemme”, il luogo della croce e della Risurrezione. Il Vangelo di oggi Venerdì 25 Dicembre 2020. Senza il tema della salvezza la religione 44Ecco, appena il tuo saluto è giunto ai miei orecchi, il bambino ha sussultato di gioia nel mio grembo. Questo significa che la felicità non consiste nel possedere, non più che nella povertà, bensì in un atteggiamento di fronte alla vita, di cui Maria ci offre il segreto nel Magnificat: la gioia è un dono di Dio. Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, Gesù entrò nel tempio e, mentre insegnava, gli si avvicinarono i capi dei sacerdoti e gli anziani del popolo e dissero: «Con quale autorità fai queste cose? MARCOMARCO 17. Il terzo Vangelo distintosi, rispetto alle ruvidezze di Marco e alla severità di Matteo, come l’evangelo della gioia, ci accom-pagnrà da domenica 7 ottobre - la Domenica della Parola in cui verrà dis-tribuito il presente sussidio - fino all’inizio della Quaresima. Vangelo secondo Luca 2:10-11 L'angelo disse loro: «Non temete, perché io vi porto la buona notizia di una grande gioia che tutto il popolo avrà: “Oggi, nella città di Davide, è nato per voi un Salvatore, che è il Cristo, il … LA GIOIA DEL VANGELO (EG 1-18) Approfondimento a cura dell’Ufficio per la Pastorale della Famiglia “La gioia del Vangelo riempie il cuore e la vita intera di coloro che si incontrano con Gesù”: con queste parole si apre l’esortazione apostolica di Papa Francesco Evangelii gaudium sull’annuncio del Vangelo nel … I sette grandi temi teologici conduttori 1. A vent’anni esatti dalla prima edizione (Borla, Roma 1999, pp. 12,1-25: persecuzione di Giacomo e Pietro nella Chiesa di Gerusalemme. Vangelo Luca 19,1-10 In quel tempo Gesù entrato in Gerico attraversava la città, ed ecco un uomo di nome Zaccheo, capo dei pubblicani e ricco, cercava di vedere quale fosse Gesù, ma non gli riusciva a causa della folla, poiché era piccolo di statura. In particolare sono tre, le “Parabole della Misericordia” per definizione ( Lc 15,1-32 ): la pecora ritrovata, la dracma ritrovata e il padre compassionevole. La Chiesa che è oggetto di attenzione nel vangelo di Luca non ha tanto la figura della vita comunitaria e delle sue regole, quanto invece la figura di un tempo della storia della salvezza, che è certo il tempo ultimo e perfetto (kairòs), segnato dalla gioia e dalla [45]E beata colei che ha creduto nell'adempimento delle parole del Signore». L 'opera di Luca: VANGELO ed ATTI Il piano dell'opera di Luca si mostra in tutta la sua unitarietà non solo all'interno del vangelo, "Il vangelo della gioia". E’ come il mistero della perla nascosta in un campo, di cui parla il Vangelo… E chi ti ha dato questa autorità?». Appena gli angeli si furono allontanati da loro, verso il cielo, i pastori dicevano l’un l’altro: «Andiamo dunque fino a Betlemme, vediamo questo avvenimento che il Signore ci ha fatto conoscere». Ma il tema della gioia pervade anche il resto della liturgia della parola. Il Vangelo di Luca è infine il Vangelo della grazia e della gloria. I pastori trovarono Maria e Giuseppe e il bambino. Allora corse avanti per poterlo vedere, salì su in sicomoro poiché doveva passare di là. Dio di Misericordia (Lc 15) Il capitolo 15 di Luca è in un certo senso il centro del Vangelo, non tanto perché lo sia fisicamente, quanto perché monotematicamente incentrato sulla misericordia di Dio, tema fondante dell’intera opera prima di Luca. Secondo l'antica tradizione, questo vangelo ha visto la luce nelle regioni della Siria, probabilmente nella comunità di Antiochia. Gesù rispose loro: «Anch’io vi farò una sola domanda. Il Salmo responsoriale è il Magnificat di Maria, intercalato dal ritornello: “La mia anima esulta nel mio Dio”. escatologici, già presenti comunque anche nella parabola che apre il capitolo. La Chiesa dev’essere il luogo della misericordia gratuita, dove tutti possano sentirsi accolti, amati, perdonati e incoraggiati a vivere se-condo la vita buona del Vangelo. cammino. Il Introduzione In questa quinta scheda, leggeremo i capitolo 9 e 10 del Vangelo di Luca. Se mi rispondete, anch’io vi dirò con quale autorità faccio questo. TEMA: LA GIOIA (Traccia per lo svolgimento dell´incontro) 1. 5-14), segue il capitolo dedicato alla struttura del Vangelo di Luca (pp. Dopo le Abbreviazioni (pp. I discepoli di Emmaus hanno ritrovato il Signore nel gesto di amore e di dono col quale ha condiviso con loro il suo pane. Davanti all’attesa del Regno che sembra venire frustrata, Luca rilancia il tema della gioia, perche’ il Regno non e’ solo un avvenimento da attendere, ma anche qualcosa gia’ presente di cui fin d’ora bisogna gioire (17,21; 1,44; 1,47; 2,10; 19,6; 24,41), ed e’ sintomatico che il suo vangelo termini proprio parlando di gioia e di lode (24,52ss). 45E beata colei che ha creduto nell’adempimento di ciò che il Signore le ha detto». Basterebbe solo cercare i vocaboli della felicità per accorgersi dell’insistita presenza del tema nel terzo Vangelo. «La gioia del Vangelo riempie il cuore e la vita intera di coloro che si incontrano con Gesù»: con queste parole si apre l’esortazione apostolica sull’annuncio del Vangelo nel mondo attuale di papa Francesco, più comunemente designata, secondo l’uso, con l’incipit latino Evangelii gaudium (EG). Vangelo di Luca: ... il bambino ha esultato di gioia nel mio grembo. Luca usa come una delle sue fonti il Vangelo di Marco, che fu scritto poco prima della guerra giudaica del 66-70. Struttura narrativa del Vangelo di Luca Prologo letterario (1,1-4) ... della salvezza nel vangelo) ... 7° grande tema teologico conduttore La gioia. Parrocchia Regina Pacis STUDIO DELLA BIBBIA Santa Lucia – Prato Anno 2012-13 Sito: www.reginapacis.it Suor Marinella o.p. "Dammi la sapienza": introduzione al testo della catechesi per i giovani Il Vangelo secondo Luca è la prima parte di un dittico, che si dipana poi nel racconto degli Atti degli Apostoli.La grande protagonista di tutto il racconto lucano è la Parola di Dio, che irrefrenabile e appassionata attraversa la storia di quegli anni per aprirla al Cielo. 11,19-30: origine e attività della chiesa di Antiochia. Nella prima lettura sentiamo il grido del profeta: “Io gioisco pienamente nel Signore, la mia anima esulta nel mio Dio”.